me

 

Giovanna Gavaudan ha scelto il mestiere di orafa nel 1984 a Jesi per poi trasferirsi a Roma dove attualmente vive e lavora. Nel corso degli anni le sue opere sono state esposte in manifestazioni nazionali (il “Festival dei due mondi” di Spoleto, “La seduzione dell’artigianato” di Roma), e internazionali (la “Fiera internazionale del regalo” di Osaka), oltre che in varie personali in Italia e all’estero. Nel 2011 ha ideato il progetto “Nei cassetti… vecchi ori… nuovi gioielli” con tappe in varie botteghe italiane.

 

 

Sono più miti le mattine

e più scure diventano le noci


e le bacche hanno un viso più rotondo,


la rosa non è più nella città.


L’acero indossa una sciarpa più gaia
,

la campagna una gonna scarlatta.

Ed anch’io, per non essere antiquata,


mi metterò un gioiello.


[Emily Dickinson]